Sito Ufficiale del Mensile di informazione del "Municipio Montesacro" Edito e Diretto da Roberto Borgheresi
Roma "caput mundi" festeggia 2768 anni
21/04/2015 23:20:12

Oggi, 21 aprile 2015, Roma festeggia i suoi 2768 anni. Il "Dies Romana", termine antico che indica il natale di Roma, è una festività laica dedicata alla fondazione di quella che oggi è considerata la città eterna. Secondo un'antichissima leggenda di Varrone, grazie ai calcoli effettuati dall'astralogo Lucio Taruzio, Romolo avrebbe fondato sul colle Palatino la "Caput mundi" destinata a dare vita al più grande impero della storia. La prima celebrazione in onore della fondazione di Roma si pensa che sia avvenuta nel 47 per merito dell' imperatore Claudio e in seguito anche i suoi successori dedicarono spazio e importanza a questa prestigiosa ricorrenza. Grandi festeggiamenti vennero organizzati mille anni dopo la fondazione. Alcuni ritrovamenti archeologici testimoniano che, per l'evento vennero coniate monete rappresentative di Roma e dei suoi valorosi personaggi. Con l'avvento del Cristianesimo il rito dedicato ai festeggiamenti di Roma non subì mutamenti ma con il passare dei secoli, con la caduta dell'impero romano, la tradizione di onorare gli albori della città fondata da Romolo si perse. Il Risorgimento e i moti di indipendenza riportarono in auge alcune festività perdute e tra queste anche il Natale di Roma. Nel 1849 un gruppo di indipendentisti si recò nell'attuale Foro per brindare ad una futura libertà, così come fece lo stesso Romolo secoli prima. Con il Regime Fascista, il Natale di Roma tornò importante e oltre ad essere istituito come festa Nazionale venne unificata a quella del 1 maggio, la giornata dedicata ai lavoratori.  Nel 1945, con la caduta del Regime la festa del 21 aprile venne abolita in tutta Italia ad esclusione di Roma. Le baldorie passate e gli eventi in onore della città dall' antico impero vennero piano a piano scemando. Nella giornata di oggi per onorare Roma nella ricorrenza della sua fondazione molti sono stati gli eventi organizzati. Per l'occasione ha sfilato un corteo con i costumi tipici di gladiatori, ancelle e imperatori. I Fori Imperiali hanno fatto da cornice all'evento di inaugurazione della nuova illuminazione artistica dell'area archeologica diretta e filmata dal premio Oscar Vittorio Storaro. Lo spettacolo d'illuminazione ricreato da fari in led ad alta precisione ad elevato risparmio energetico, ha craeto la giusta scenografia per il concerto della Juni Orchestra dell'Accadema Nazionale di Santa Cecilia formata da ragazzi e bambini nell'ambito delle fondazioni lirico-sinfoniche italiane. Per i cittadini romani e per i turisti è stato possibile visitare gratuitamente tutti i Musei in Comune di Roma Capitale e per quattro giorni la Sovraintendenza ha lanciato l'iniziativa "Roma vuol dire #Campidoglio #Lupa #MarcoAurelio #capolavori #musei con 18 visite guidate.



Priscilla Darbisi




[ Torna a Storia | Versione Stampabile]
Accedi/Registrati
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!